Percorso di Ammissione

A. Percorso di Ammissione Ordinario

In regime ordinario, l’ammissione alla struttura avviene:
a. secondo l’ordine cronologico di presentazione delle domande al protocollo dell’Ente;
b. dopo aver verificato la presenza in struttura di posti liberi autorizzati;
c. in base alla valutazione di idoneità effettuata dal Direttore Sanitario.
Qualora le domande di ingresso risultassero superiori ai posti disponibili, si provvederà a redigere una lista di attesa. In considerazione del rapporto convenzionale in vigore con l’ASL della Regione Lombardia, hanno priorità d’accesso alla Struttura i residenti nel territorio di competenza, con priorità assoluta per i residenti nel Comune di Viadana.

B. Percorso di Ammissione Straordinario

In caso di persone anziane in stato di abbandono, di precarie condizioni economiche, sociali e sanitarie, documentate da Ordinanza del Sindaco e/o da Segnalazione dei Servizi Sociali del Comune di Viadana, viene data la priorità assoluta, previo parere positivo del Direttore Sanitario.

C. Convenzione tra il Consorzio Pubblico Servizio alla Persona e le R.S.A. del Distretto di Viadana

É altresì previsto l’inserimento in Struttura per valutazione favorevole rilasciata da una apposita Commissione Distrettuale frutto della Convenzione stipulata tra il Consorzio Pubblico Servizio alla Persona (Ente che rappresenta i comuni nell’ambito distrettuale del Piano di Zona) e le R.S.A. del Distretto di Viadana. Tale Unità di Valutazione Multidimensionale offre una soluzione di ospitalità protetta in situazioni di urgenza (c.d. “Ricoveri d’urgenza”) ad anziani in condizioni di:

  • Fragilità sanitaria e socio-assistenziale.
  • Dimissione da Strutture Ospedaliere al fine di sostenere il nucleo familiare per un periodo di tempo previsto fino a un massimo di 30 giorni, rinnovabili una sola volta.

Pertanto, prioritariamente alla lista d’attesa ordinaria, il primo posto che si renderà disponibile in una delle nove R.S.A. del Distretto di Viadana che aderiscono all'iniziativa, verrà messo a disposizione e l’utente ed i suoi familiari dovranno accettare qualsiasi destinazione venga segnalata dall’C.E.A.D..
Al fine di usufruire di tale possibilità, occorre rivolgersi agli Uffici del Consorzio Pubblico Servizio alla Persona (Comune di Viadana - tel. 0375.786230).
La Struttura Intermedia (C.E.A.D.), nei casi di estrema gravità dove si rilevi che, allo scadere dei 60 giorni massimi previsti, non vi sia alcuna possibilità di rientro al domicilio, invierà alla Rsa accogliente e al Comune di residenza dell’interessato una relazione tecnica finalizzata alla trasformazione del ricovero in regime definitivo. Pertanto a questi casi, sarà data la priorità assoluta rispetto alla graduatoria ordinaria e indipendentemente dal Comune di residenza dell’ospite, previo il parere positivo del Direttore Sanitario.


R.S.A. NON CONTRATTUALIZZATA

Nel caso di R.S.A NON CONTRATTUALIZZATA, il Percorso di Ammissione è il medesimo rispetto alla R.S.A Convenzionata, nessuna variazione dunque rispetto al percorso di ammissione standard.